News
Giornata mondiale delle malattie reumatiche 2020
13/10/2020

Introduzione del Dr. Camillo Buratto

Oggi, 13 ottobre si celebra la giornata mondiale delle malattie reumatiche, che solo in Italia affliggono più di 6 milioni di persone, delle quali 700 mila in maniera grave.

Da oltre 20 anni Podartis studia soluzioni per la cura e il benessere di tutti coloro che soffrono a causa del piede reumatico. Abbiamo infatti testato e sviluppato materiali unici che, applicati alle nostre calzature, permettono di modellarsi alle deformità del piede, eliminando cosi i dolorosi sfregamenti causati dalle scarpe normali.

L’impegno di Podartis non si è limitato alla realizzazione di prodotti per migliorare la qualità di vita di chi soffre di problematiche reumatiche, ma si è concretizzato in maniera tangibile nell’adoperarsi affinché questa patologia trovi la giusta attenzione presso la politica e l’opinione pubblica.

Sono molteplici infatti le partnership che vedono coinvolta Podartis insieme ad associazioni quali SIMFER ed ANMAR.

 

 

Prof. Alfredo De Rosa

In tutti i cinque continenti si celebra oggi la giornata mondiale del malato reumatico, una patologia che affligge nel mondo milioni e milioni di persone.

Parlando della nostra realtà, nel Veneto i pazienti affetti da patologie reumatiche sono arrivati al 18.2%, vale a dire che su cinque milioni di abitanti della regione veneta, ne sono affetti quasi un milione, un dato molto preoccupante. Spesso questa patologia viene sottostimata, visto che l’85% dei pazienti si rivolge allo specialista reumatologo solo quando i sintomi sono già comparsi da diverso tempo. 

Le patologie reumatiche sono circa 154, si inizia dall’artrosi per finire ad altre malattie satelliti che appartengono sempre a questa debilitante malattia. Noi in questo periodo stiamo lavorando moltissimo per l’informazione e per la formazione.

 

Una cosa importante è la collaborazione che abbiamo con moltissime strutture sanitarie, in modo particolare con la ULSS 9 Marca Trevigiana e con Podartis di Crocetta del Montello diretta dal Dr. Camillo Buratto, con cui da circa 11 anni e mezzo collaboriamo intensamente sul piede reumatico in quanto è una delle parti del corpo che viene colpita dalla patologia insieme alle mani. Si è fatto molto con Podartis, in modo particolare per un convegno di rilievo internazionale il 5 ottobre di due anni fa e un altro recente il 2 ottobre dove sono state messi in luce tutte le criticità della patologia.

 

Da questa malattia purtroppo non si guarisce, però attraverso una scarpa dedicata come quella Podartis, che si modella alle deformità dell’articolazione, si può camminare in maniera più delicata e quindi migliorare la qualità della vita.

Il nostro obiettivo è proprio, assieme a Podartis, quello di dare la possibilità al paziente di migliorare la sua qualità della vita.